Lo studio medico dispone di un’unità per la radioterapia dermatologica superficiale a basso voltaggio. Dai Grenz Rays a 12Kv, per la terapia delle manifestazioni eczematose e psoriasi leggere, fino ai 50Kv per il trattamento dei tumori cutanei.

L’esperienza acquisita nel corso degli ultimi 50 anni ne ha standardizzato l’utilizzo, ottimalizzando gli schemi terapeutici per le varie indicazioni.

Attualmente la radioterapia è un potente strumento che associa una facilità di esecuzione e un comfort per il paziente – specialmente quello anziano spesso impossibilitato a interventi di chirurgia cutanea ricostruttiva – a  ottimi risultati cosmetici (superiori alla chirurgia).

I tumori dell’anziano – specialmente quelli in localizzazioni difficilmente accessibili alla terapia chirurgica – come pure nelle mucose, organi genitali e occhi rappresentano l’indicazione ideale, poichè possono essere trattati efficacemente senza stravolgere l’esistenza del paziente: nessuna anestesia o ricovero richiesti, praticamente indolore, risultati ottimali e nessuna interruzione nell’assunzione di medicamenti.

È pure un valido strumento per la prevenzione dei cheloidi postoperatori come pure per il trattamento delle cicatrici ipertrofiche o cheloidi di recente insorgenza.

Lo studio medico dispone di un’unità per la radioterapia dermatologica superficiale a basso voltaggio. Dai Grenz Rays a 12Kv, per la terapia delle manifestazioni eczematose e psoriasi leggere, fino ai 50Kv per il trattamento dei tumori cutanei.

L’esperienza acquisita nel corso degli ultimi 50 anni ne ha standardizzato l’utilizzo, ottimalizzando gli schemi terapeutici per le varie indicazioni.

Attualmente la radioterapia è un potente strumento che associa una facilità di esecuzione e un comfort per il paziente – specialmente quello anziano spesso impossibilitato a interventi di chirurgia cutanea ricostruttiva – a  ottimi risultati cosmetici (superiori alla chirurgia).

I tumori dell’anziano – specialmente quelli in localizzazioni difficilmente accessibili alla terapia chirurgica – come pure nelle mucose, organi genitali e occhi rappresentano l’indicazione ideale, poichè possono essere trattati efficacemente senza stravolgere l’esistenza del paziente: nessuna anestesia o ricovero richiesti, praticamente indolore, risultati ottimali e nessuna interruzione nell’assunzione di medicamenti.

È pure un valido strumento per la prevenzione dei cheloidi postoperatori come pure per il trattamento delle cicatrici ipertrofiche o cheloidi di recente insorgenza.